San Martirio

“La treccia e i caci molli mangiando il primo sale, e sotto il pastorale urla e sussulta la comar;

ma per le vie del porco dall’ubriacar de’ vini va l’aspro odor di bottini l’anime a rinfognar.

Girano ceffi offesi procedo sospettando: il formaggiator cagliando e lo struscio a trasmigrar

tu le rossastre turbi con stormi d’uccelli neri, com’esuli nigeri, che seppero migrar”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...