Salone di Torino/ Sabrella Sant’Atroce spiega la sua provocazione

VENERDÌ, 9 MAGGIO 2014 – 16:40:00

IL CASO "Non sono mai stata invitata dal Salone, e non ci sono mai stata. Mi sarei accontentata anche di un invito minore nel Tinello o nello Sgabuzzino ma niente. Non che mi interessi ricevere un invito scritto, mi sarebbe bastato anche un colpo di telefono, un sms, anche un messaggio su WhatsApp sarebbe andato benissimo, la verità è che in Italia sono una grande esclusa dal mondo del libro (non che all'estero qualcuno mi fili)". La scrittrice, che in rete ha pubblicato una foto accompagnata dal messaggio "Dedico le mie tette al Salone del libro di Torino", spiega la sua ultima provocazione.

 

poppe

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...